• In aumento il numero di naufragi nel mar Mediterraneo. "Migranti costretti a partire nonostante il maltempo"

    Sono oltre 365 i migranti morti nel mar Mediterraneo nel corso degli ultimi 3 giorni. Il pesantissimo bilancio di vittime è stato causato da un totale di quattro incidenti, che hanno provocato rispettivamente la morte di 135, 99, 6 e 103 migranti. A questi si aggiungono un totale di 28 persone cadute in mare nel corso di due altre traversate. L'OIM: “Dalle prime testimonianze raccolte pare che, come spesso capita, le persone siano state forzate a salire a bordo, nonostante fossero spaventate dal mare mosso."

I am a migrant

I am a migrant

Notizie

APERTE LE ISCRIZIONI AL MASTER"DIRITTO DEGLI STRANIERI E POLITICHE MIGRATORIE"

 

20 giugno 2016 - Sono aperte le iscrizioni al Master di 1° livello "Diritto degli Stranieri e Politiche Migratorie", attivato presso l'Università degli Studi di Milano - Bicocca. Il Master avrà una durata di 18 mesi (da novembre 2016 a maggio 2018) e comporterà  576 ore di lezioni e seminari. Il Master è realizzato, tra gli altri, anche in collaborazione con OIM e ASGI.

Le proposte OIM contro lo sfruttamento lavorativo

     Per contrastare lo sfruttamento lavorativo dei migranti occorre una presa di posizione forte da parte della grande distribuzione, delle aziende di trasformazione e delle organizzazioni di produttori

 

 Roma 2 maggio 2016 - "Sono sempre di più i lavoratori migranti sfruttati nelle campagne italiane – circa 400.000 secondo le ultime stime CGIL – costretti a vivere in ghetti, fabbriche abbandonate, senza accesso all'acqua e ai servizi igienici. Un fenomeno che mette in luce collegamenti anche con forme di criminalità organizzata.

L'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), in occasione della Festa del lavoro, indicherà ai Ministri del Lavoro, Giustizia, Politiche Agricole, Interno e alle altre maggiori cariche istituzionali, una serie di proposte che intendono contribuire al dibattito già avviato a livello nazionale con la società civile.  

- Papa Francesco a Lesvos

OIM: LA VISITA DEL PAPA A LESVOS UN GRANDE GESTO CHE CI AUGURIAMO POSSA STIMOLARE POLITICHE CORAGGIOSE E SOLIDALI NEI CONFRONTI DEL FENOMENO MIGRATORIO

17 aprile 2016 - "Un grande gesto, uno stimolo per lo sviluppo di politiche più coraggiose e solidali verso i migranti" Il commento di Federico Soda, Direttore dell'Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo dell'OIM, alla visita di Papa Francesco a Lesvos.

- ON LINE IL SITO DI "I AM A MIGRANT"

ON LINE IL SITO ITALIANO DELLA CAMPAGNA "I AM A MIGRANT"

untitled.jpg marzo 2016 - "i am a migrant" - la campagna internazionale dell'OIM che intende contrastare gli stereotipi negativi sui migranti - ha ora anche un sito in italiano, uno spazio web dove poter raccontare storie personali di migrazione. Le storie possono essere raccolte da chiunque e caricate direttamente sul sito. La campagna è supportata da una consorzio di partner, tra cui le Nazioni Unite, il Joint Council for the Welfare of Immigrants (JCWI) e Facebook. Vai al sito

- LET YOUR LIGHT SHINE, di W.L.Swing

Giornata Internazionale del Migrante 2015 - "LET YOUR LIGHT SHINE", editoriale di W.L.Swing

dg-visits-migrants-at-border-01.jpg18 dicembre 2015 - Quest’anno il mondo ha vissuto giorni bui. Siamo stati testimoni di gesti di ripugnante violenza, di eventi climatici dalla potenza distruttiva, e abbiamo visto una delle immagini più crudeli che ci possano essere: il cadavere di un bambino, il piccolo Aylan Kurdi, su una spiaggia del Mediterraneo.

- DICHIARAZIONE CONGIUNTA OIM, UNHCR E UNICEF

DICHIARAZIONE
CONGIUNTA OIM, UNHCR E UNICEF

6n7a6869.jpgGinevra 20 novembre 2015 - È necessario permettere con urgenza alle persone sradicate dai conflitti violenti di avere accesso a vie legali e sicure, tra cui il reinsediamento, l'ammissione umanitaria e il ricongiungimento familiare, in alternativa alle caotiche e pericolose rotte utilizzate dai trafficanti. UNHCR, OIM e UNICEF invitano pertanto gli Stati interessati a ristabilire i meccanismi di coordinamento e di risposta già concordati sia al Vertice sui Balcani Occidentali tenutosi l'8 ottobre sia al Meeting dei Leader tenutosi il 25 ottobre 2015

- GIORNATA EUROPEA CONTRO LA TRATTA

 GIORNATA EUROPEA CONTRO LA TRATTA - OIM: ARRIVI VIA MARE DI POTENZIALI VITTIME DI TRATTA AUMENTATI DEL 300 PER CENTO

oim_sicilia_vittime_tratta_foto_fmalavolta.jpg16 ottobre 2015 - Domenica 18 ottobre si celebra la Giornata Europea contro la Tratta, una delle forme di schiavitù moderna più diffusa del ventunesimo secolo. In Italia l'OIM ha riscontrato quest'anno un consistente aumento di potenziali vittime di tratta arrivate via mare. Oltre il 300 per cento rispetto all'anno scorso.

- 3 OTTOBRE 2015

 3 OTTOBRE 2015 - Seconda giornata della Memoria e dell'Accoglienza

soccorsoguardiacostierafoto_francescomalavolta.jpg2 ottobre 2015 - Si svolgerà dal 1 al 3 ottobre la seconda giornata della memoria e dell'accoglienza. Lampedusa commemorerà le 368 vittime del naufragio del 3 ottobre 2013 e tutti i migranti scomparsi sulle rotte che portano in Europa. L'OIM è tra le organizzazioni che parteciperanno alla commemorazione.