Search

L'OIM oggi

Fondata nel 1951, l'OIM è la principale Organizzazione Intergovernativa in ambito migratorio.

-156 Stati Membri e 10 Stati osservatori.
- oltre 460 uffici nel mondo
- Personale operativo di oltre 6.690 unità e oltre 2.000 progetti attivi



L'OIM nel mondo

W3C Certification

CSS Valido!

Manuale Praesidium

praesidiumpub.jpg
Scarica il manuale

Rapporto OIM su Castelvolturno

castelvolturno.jpg
Scarica il rapporto

Cartografia dei Flussi Migratori Italia-Marocco

Inventario ICMPD/OIM

iom_banner2.jpg
   Missione OIM in Italia  


L’OIM ROMA STABILISCE UNA PROPRIA PRESENZA IN CALABRIA NELL’AMBITO DEL PROGETTO PRAESIDIUM

lampesimoibra.jpg15 marzo 2013 - L’OIM Roma è presente da alcuni giorni con un proprio team in Calabria, dove ha cominciato a svolgere attività di assistenza agli sbarchi e di monitoraggio dei Centri di Accoglienza per migranti. Le attività si inseriscono nell’ambito di Praesidium, progetto finanziato dal Ministero dell’Interno italiano e realizzato dall’OIM Roma insieme a UNHCR, Save the Children e Croce Rossa italiana e caratterizzato da un modello d'intervento multi agenzia.
Leggi tutto...
 
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA 2013 - L’OIM: SERVONO APPROCCI DIVERSI E INNOVATIVI PER GARANTIRE LA MIGRAZIONE SICURA DI DONNE E RAGAZZE

women_logo.jpg8 marzo 2013 - Nel mondo odierno, sempre più in movimento e interconnesso, la migrazione è diventata parte integrante della vita di oltre 100 milioni di donne. In momenti diversi della loro vita, un numero crescente di queste donne lascia il proprio ambiente familiare per studiare, lavorare, sposarsi, ricongiungersi con la famiglia o fuggire da un contesto pericoloso. In tale contesto numorose sono le iniziative che l’OIM sta portando avanti in tutto il mondo per debellare la violenza contro le donne in ogni fase del processo migratorio.
Leggi tutto...
 
ENTRANO NEL VIVO I CORSI DI ORIENTAMENTO CIVICO DELL’OIM ROMA DEDICATI A RICHIEDENTI ASILO E TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE OSPITATI NEL LAZIO

corsi_oim.jpg7 marzo 2013 - Sono entrate nel vivo le attività del Progetto “IN.SE.RI.RE -Integrazione Socio-economica dei richiedenti e titolari di protezione internazionale nella Regione Lazio”, gestito dalla Regione Lazio in partnership con l’OIM Roma. L’obiettivo è la promozione dell’inclusione socio-economica dei richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale attraverso l’avvio di attività propedeutiche alla piena integrazione.
Leggi tutto...
 
L’OIM ROMA PRESENTA LE ATTIVITÀ DI RINTRACCIO FAMILIARE A FAVORE DI MINORI NON ACCOMPAGNATI IN UN BRIEFING RIVOLTO A RAPPRESENTANZE DIPLOMATICHE

family.jpg28 febbraio 2013 - Si è svolto ieri preso la sede dell’OIM di Roma un incontro tra rappresentanti dell’OIM e alcune rappresentanze diplomatiche in Italia, organizzato nell’ambito delle attività previste dal progetto di “Family Tracing e assistenza al ritorno volontario” a favore dei minori stranieri non accompagnati residenti in Italia.
Leggi tutto...
 
DIRITTO ALL’UNITÀ FAMILIARE: IN 11 ANNI L’OIM ROMA HA FACILITATO QUASI 15,000 RICONGIUNGIMENTI DI MIGRANTI CON LE LORO FAMIGLIE

fotoric.jpg22 febbraio 2013 - 14.786 ricongiungimenti familiari portati a termine in 11 anni, 1.911 nel corso del solo 2012. Questi i numeri del “Programma di Ricongiungimento Familiare tramite il test Dna” dell’OIM Roma, realizzato allo scopo di promuovere il diritto al ricongiungimento familiare per tutti coloro che non hanno altri modi di provare la relazione di parentela con i propri familiari nei paesi di origine.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Pross. > Fine >>


Rapporto Attivita' Anti-Tratta OIM

att_antitratta.jpg
Scarica il rapporto

Progetto SA.FE.

Per saperne di più

Programma di Ritorno Volontario Assistito

Plural+ 2015

La Guardia Costiera:"Salvare vite, una priorita'"

MIDA Donne Somalia II (graduatoria finale progetti)

minors-pruma.jpg
Per saperne di più

Dati Istat sull'immigrazione in Italia

M&D WORKSHOP - Rome 2-3 October

logoitaliaeu.jpg
Scarica i materiali

Cultural Shock

Inviare le rimesse in patria

logo2.jpg
Per saperne di più

RSS 2.0